Simone Aliprandi | 16 Oct 14:38 2015
Picon

martedì a Torino per la Open Access Week

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Martedì prossimo (20 ottobre), in occasione dell'Open Access Week
2015, presso l'Università di Torino (Aula Magna della Cavallerizza
Reale, via Verdi 9) terrò un seminario dal titolo "Immagini e testi
online: il diritto d’autore alla prova del web":
http://aliprandi.blogspot.it/2015/10/immagini-testi-online-diritto-autore-torino.html.

Il programma della giornata è il seguente.
10.30: Introduzione di Elena Giglia (Università di Torino)
11.00-12.00: Il diritto d’autore: fondamenti teorici
12.00-13.00: Pubblico dominio e libere utilizzazioni
Pranzo (libero)
14.00-15.00: Le licenze Creative Commons
15.00-16.00: Casi pratici relativi a testi e immagini online
16.00-16.30: Dibattito e conclusioni

Ingresso libero previa registrazione. Vista la grande richiesta di
adesioni la chiusura delle iscrizioni è stata prolungata fino a lunedì
alle ore 16. Orsù dunque, potete ancora registrarvi.

Sarei grato ai torinesi che leggono questa lista (che dovrebbero
essere molti) se volessero darci una mano a diffondere la notizia e
magari se volessero segnalarla ai loro studenti.

Grazie in anticipo. Un cordiale saluto.

--
(Continue reading)

Simone Aliprandi | 28 Sep 14:29 2015
Picon

collection nelle 4.0

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Scusate... come sapete ogni tanto mi partono elucubrazioni deliranti
che poi mi viene spontaneo condividere qui...
ma stavo leggendo la definizione di "Adapted material" nelle licenze
CC 4.0 (che va a sostituire la definizione "Adaptation" presente nelle
3.0). Eccola:

"Adapted Material means material subject to Copyright and Similar
Rights that is derived from or based upon the Licensed Material and in
which the Licensed Material is translated, altered, arranged,
transformed, or otherwise modified in a manner requiring permission
under the Copyright and Similar Rights held by the Licensor. For
purposes of this Public License, where the Licensed Material is a
musical work, performance, or sound recording, Adapted Material is
always produced where the Licensed Material is synched in timed
relation with a moving image."

E fin qui siamo d'accordo.
Resta fuori la "collection", corrispondente al nostro "diritti di
pubblicare le opere in raccolta" previsto dall'art. 18 LDA come
particolare forma di "derivazione/rielaborazione".

Nelle CC 3.0 la "collection" era comunque disciplinata da apposita
clausola che precisava:
"A work that constitutes a Collection will not be considered an
Adaptation (as defined below) for the purposes of this License."

(Continue reading)

Simone Aliprandi | 18 Sep 14:56 2015
Picon

Re: licenza su libro di Boldrin/Levine

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

In che senso, Valentino?
Conosciamo già l'idea di Stallman sul concetto di "proprietà
intellettuale". Ma lì non trovo indicazioni sulla licenza del libro.
ciao, Simone
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu

Il 18 settembre 2015 14:50, spataro@...
<spataro@...> ha scritto:
> https://www.gnu.org/philosophy/boldrin-levine.html
Simone Aliprandi | 18 Sep 14:01 2015
Picon

licenza su libro di Boldrin/Levine

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Scusate se mi sveglio solo ora... ma sono sempre stato convinto che il
libro di Boldrin e Levine "Against Intellectual Monopoly" fosse
rilasciato con qualche licenza libera.
Avevo scaricato il PDF da qui
http://www.dklevine.com/general/intellectual/againstfinal.htm e
l'avevo sfogliato ma non avevo mai notato il fatto che non ci fosse
nel file alcuna nota sul copyright.
Nella mia testa il libro era sotto licenza Creative Commons (forse me
l'ha detto qualcuno, forse me lo sono sognato) ma ora non trovo un
disclaimer che lo confermi.
Qualcuno ha il cartaceo per verificare?
Grazie. Un cordiale saluto.
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu
Federica Sgorbissa | 14 Apr 13:29 2015
Picon

Rai radio 3 has concted me for an interview on your research

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Hello Hanna,

today a journalist from the radio transmission Fahreneit (Rai radio 3, 
it programme about books and culture) has contacted me to ask an 
interview with you about your recent research. Unfortunately they didn't 
know you don't speak italian, and for them this is a problem so they 
asked if anyone could speak instead (and for) you, so I suggested Marina 
Nespor. They will call her and she will probably call you to see if you 
can manage somehow to have an interview about your reasearch

call me if you need any help (644)

federica
Federico Morando | 2 Mar 13:21 2015
Picon

[Request for comments] Traduzione italiana della licenza/waiver CC Zero (CC0)

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Cari Amici,

da parecchio tempo (Maggio 2013) è disponibile online sulla wiki di 
Creative Commons una bozza della traduzione italiana (con inglese a 
fronte) di Creative Commons Zero:
http://wiki.creativecommons.org/Publicdomain/zero/1.0/LegalText_%28Italian%29

(Per chi volesse vedere il testo in formato HTML ben formattato, allego 
anche una bozza, che dovreste poter scaricare ed aprire in locale.)

Con oggi, apriamo un periodo finale di consultazione pubblica, che 
chiuderemo il 16 Marzo 2015, per raccogliere ulteriori feedback, ed 
ufficializzare al più presto la traduzione. (E' infatti nostra 
intenzione "agganciare" la finalizzazione di questa traduzione con 
quella, in corso, per le licenze CC ver. 4.0)

I commenti in lista sono benvenuti sulla lista specializzata 
cc-it@... (essendo questa la lista dedicata agli
strumenti 
giuridici di Creative Commons per l'Italia), ma potete inviare 
segnalazioni anche direttamente al sottoscritto, lasciando per favore in 
copia il collega Claudio Artusio.

Cogliamo l'occasione per ringraziare i numerosi esperti che hanno
(Continue reading)

e-learning | 30 Jan 08:46 2015
Picon

Iscrizioni Online

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

In questi tempi di "Iscrizioni on line" nella maggior parte dei siti scolastici è pubblicata l'immagine presente nella home page del sito www.istruzione.it. Ora, leggendo le "Note legali" del sito sopraindicato, al paragrafo "Copyright" è espressamente dichiarato che " I contenuti del sito, ( immagini, ecc.) sono sono protetti ai sensi della normativa in tema di opere dell'ingegno " .

Credo che le indicazioni siano esplicite e riguardino anche il banner in oggetto.

Per questo motivo, ho realizzato un logo personalizzato e pubblicato sul nostro sitoweb scolastico (contenuti rilasciati in CC-NC-ND).

Vorrei sapere se ritenete che la mia azione sia un eccesso di zelo.

Grazie

Rossano Munaretto


<div>In questi tempi di "Iscrizioni on line" nella maggior parte dei siti&nbsp;scolastici &egrave; pubblicata&nbsp;<a href="http://www.istruzione.it/img/iscrizionionline_2015.gif">l'immagine</a>&nbsp;presente nella home page del sito&nbsp;<a href="http://www.istruzione.it/">www.istruzione.it</a>. Ora, leggendo le "Note legali" del sito sopraindicato, al paragrafo "Copyright" &egrave; espressamente dichiarato che " I contenuti del sito, ( immagini, ecc.) sono&nbsp;sono protetti ai sensi della normativa in tema di opere dell'ingegno "&nbsp;.<div><br></div>
<div>Credo che le indicazioni siano esplicite e riguardino anche il banner in oggetto.</div>
<div><br></div>
<div>Per questo motivo, ho realizzato un<a href="http://www.istitutocomprensivobiellatre.gov.it/drupalscuola/sites/default/files/1415/iscrizioni.png"> logo personalizzato</a>&nbsp;e pubblicato sul&nbsp;nostro&nbsp;sitoweb scolastico (contenuti rilasciati in CC-NC-ND).</div>
<div><br></div>
<div>Vorrei sapere se ritenete che la mia azione sia un eccesso di zelo.</div>
<div><br></div>
<div>Grazie</div>
<div><br></div>
<div>Rossano Munaretto</div>
(Continue reading)

Simone Aliprandi | 20 Jan 16:21 2015
Picon

la prima piattaforma "open" per il calcolo del rischio sismico

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Domani la Fondazione GEM di Pavia terrà un evento di presentazione e
lancio della piattaforma OpenQuake: la prima piattaforma online basata
su dati open (licenza CC) e su software libero (licenza GPL) e
specificamente pensata per modellare, monitorare e gestire il rischio
sismico a livello globale. Il tutto sarà trasmesso interamente in
streaming dal sito ufficiale. Maggiori info:
http://aliprandi.blogspot.com/2015/01/openquake-release-pavia-streaming.html
Un cordiale saluto
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu
Picon

RAI Teca ed il desiderio di condivisione

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Buongiorno a tutti!

Ala pagina
http://www.teche.rai.it/attivita/
leggo:

"Invitiamo tutti coloro che sono in possesso di registrazioni di antichi 
programmi Rai a segnalare i titoli a questi stessi riferimenti per 
verificare se sono materiali presenti negli archivi aziendali o se 
invece le Teche sono interessate ad entrarne in possesso."

Mi sbaglio o stanno chiedendo la collaborazione dei "pirati"? Mi sbaglio 
o stanno affermando che ignoreranno i loro diritti come autori in cambio 
della conservazione e condivisione delle conoscenze?

Che ne pensate?

Ciao
Raffaella
Simone Aliprandi | 22 Dec 20:27 2014
Picon

La prima sentenza italiana sulle licenze Creative Commons

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Ho pubblicato qui
http://aliprandi.blogspot.it/2014/12/prima-sentenza-italiana-creative-commons.html
il testo di una sentenza che ho ottenuto non come legale ma come
parte, in quanto autore del libro “Apriti standard. Interoperabilità e
formati aperti per l’innovazione tecnologica” che ha avuto una brutta
esperienza con la casa editrice Franco Angeli.
La sentenza, pur nel suo piccolo (è una decisione di primo grado) e
pur non trattando strettamente questioni di proprietà intellettuale (è
infatti di fronte al Tribunale ordinario e non alla sezione
specializzata), rappresenta un primo storico caso giurisprudenziale in
cui un giudice italiano si occupa dell'applicazione delle licenze
Creative Comomons. Lascio eventuali commenti (ne avrei molti) ad una
seconda fase e ad autonomi post; ma intanto mi premeva condividere con
tutti il testo.
Ovviamente, condivisioni e commenti saranno graditi.
Un caro saluto.
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu
_______________________________________________
Questa e' la lista community (community <at> creativecommons.it)
Per informazioni su questa lista visitate
https://creativecommons.it/cgi-bin/mailman/listinfo/community
Le altre liste gestite dal gruppo di lavoro Creative Commons Italia sono elencate qui: http://creativecommons.it/Liste
Simone Aliprandi | 11 Dec 17:33 2014
Picon

queste incomprensibili licenze Creative Commons

Per rispondere a TUTTA LA LISTA, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista';
con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
-------------------------------------------------------------------

Il fotografo Tizio ha caricato online alcune sue immagini applicandovi
una licenza che consente di farne anche usi commerciali; la società
Caio ha preso quelle immagini e ne ha fatto usi commerciali, secondo
quanto indicato nella licenza; Tizio, quando ne è venuto al corrente,
si è alquanto risentito, è andato sul sito e ha rimosso la licenza.
Questo è più o meno ciò che è successo nelle scorse settimane sulla
piattaforma Flickr. Ma è davvero così difficile capire come funzionano
le licenze CC?!?
Per qualche risvolto in più, segnalo questo articolo:
http://www.apogeonline.com/webzine/2014/12/11/con-licenza-di-vendere
Un cordiale saluto.
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu

Gmane